Blog

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lavorint contratto sostituzione maternita

Sei in cerca di nuove risorse da inserire in Azienda per sostituire dipendenti in maternità? Leggi questo articolo per scoprire vantaggi e agevolazioni concesse al datore di lavoro in caso di assunzione a tempo determinato per sostituzione maternità.

Una tua dipendente ha chiesto un congedo per maternità? Una delle soluzioni indicate per sostituirla momentaneamente è l'assunzione di una nuova risorsa che possa sostituirla. 

Questa scelta ti permette di mantenere elevati standard lavorativi, evitando agli altri dipendenti di subire carichi eccessivi di lavoro o addirittura di dover gestire progetti e commesse in cui non hanno competenze. 

Contratto di assunzione per sostituzione maternità: cosa sapere

La tipologia di contratto più diffusa per sostituire una risorsa in congedo per maternità è il contratto a tempo determinato per sostituzione. 

Questo tipo di contratto ti permette di instaurare con il nuovo assunto un rapporto di lavoro che terminerà automaticamente nel momento in cui la lavoratrice sostituita rientrerà al lavoro.

L'ingresso del nuovo dipendente, secondo la normativa, può essere effettuato fino ad un mese prima dall'inizio dell'assenza da parte della lavoratrice in congedo. Questo per agevolare passaggio di consegne e gestione della commessa.

In caso di assunzione a termine è previsto un beneficio contributivo per le aziende

La tua azienda ha diritto ad uno sgravio contributivo pari al 50% nel caso in cui:

  • certifica di avere meno di 20 dipendenti
  • dimostra che l'assunzione a termine del dipendente è dovuta alla sostituzione di una lavoratrice in astensione.

Continua a seguirci per scoprire tante info e novità sul mondo del lavoro!

Se, invece, sei una lavoratrice in dolce attesa e hai la necessità di richiedere il congendo di maternità, nel nostro prossimo articolo ti daremo tutti i consigli utili su come fare.

Clicca qui per un ulteriore approfondimento su come sta cambiando il lavoro, in seguito all'introduzione del nuovo Decreto Dignità: Decreto Dignità come cambia il lavoro


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy