Blog

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lavorint Spa contratto di apprendistato i vantaggi per i giovani

Sei un adolescente o un giovane in cerca di occupazione? Se hai un'età compresa tra i 15 e i 29 anni puoi usufruire del contratto di apprendistato. Scopriamo insieme cos'è e come funziona. 

Il contratto di apprendistato permette l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e può essere considerato come un periodo di lavoro e formazione.

Lavoro in quanto l'apprendista fornisce il proprio contributo lavorativo realizzando prodotti e/o servizi dell'impresa. Formazione in quanto il datore di lavoro, oltre a versare la retribuzione per l'attività svolta, fornisce gli insegnamenti necessari al conseguimento della qualifica professionale o di un titolo di studio da parte dell'apprendista. 

Alla fine del percorso, l'apprendista potrà essere assunto a tempo indeterminato, continuando la sua attività all'interno dell'azienda.

Che cos'è il contratto di apprendistato

L'apprendistato è una forma lavorativa finalizzata alla formazione e successiva occupazione dei giovani. L'apprendistato non solo favorisce la crescita professionale dell'apprendista ma agevola il suo inserimento nel mondo del lavoro. 

Possono accedere i giovani tra i 15 e i 29 anni, a seconda della tipologia di contratto.

In base al tipo di formazione e all'età del richiedente, i contratti di apprendistato si dividono in 3 categorie:

  1. Apprendistato per qualifica professionale: hai tra i 15 e i 25 anni e devi ancora concludere il periodo di istruzione obbligatoria? Per te è previsto un contratto di apprendistato per la qualifica professionale della durata di tre o quattro anni. 

  2. Apprendistato professionalizzante: hai tra i 18 e i 29 anni? Per te è previsto il contratto di apprendistato professionalizzante che può durare 6 mesi o 5 anni.

  3. Apprendistato di alta formazione: se rientri in quest'ultima fascia d'età, tra i 18 e i 29 anni puoi avere diritto, in alternativa, all'apprendistato di alta formazione e ricerca al fine di conseguire un titolo di studio secondario come un dottorato di ricerca o una specializzazione aziendale.

Contratto di apprendistato: tipologie e funzionamento

In Italia sono tre le tipologie di contratto di apprendistato:

  • Apprendistato per qualifica professionale: l'apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale permette di acquisire una qualifica professionale triennale, valida anche ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di istruzione, o un diploma professionale. Il contratto di assunzione deve essere sottoscritto per iscritto dal datore di lavoro e dall'apprendista in forma scritta, indicando l'attività lavorativa svolta, la durata del periodo di formazione e l'inquadramento iniziale e finale del giovane.

  • Apprendistato professionalizzante: l’apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro a tempo determinato della durata massima di 6 anni, finalizzato all’acquisizione di una qualifica professionale. Nel corso del rapporto di lavoro, all’apprendista deve essere garantita una formazione sul lavoro e l’acquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico-professionali inerenti la qualifica che s’intende ottenere. La formazione può essere fatta anche totalmente presso l’azienda.

  • Apprendistato di alta formazione: varia su scala Regionale in base agli accordi stipulati fra università, istituti professionali e datori di lavoro. Il contratto dovrà sempre indicare l’attività svolta in azienda, la durata della formazione, il tipo di inquadramento e il titolo acquisito alla conclusione del rapporto.

Continua a seguirci per scoprire tante novità su questo argomento. Leggi anche un ulteriore approfondimento su come sta cambiando il lavoro, in seguito all'introduzione del nuovo Decreto Dignità: Decreto Dignità come cambia il lavoro.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy