Blog

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lavorint 10 consigli per la scrittura di un curriculum vitae di successo

Come scrivere un CV efficace ed efficiente? Segui i 10 consigli utili di Lavorint per la stesura di un Curriculum Vitae di successo

L'importanza di un buon CV, nell'attuale mondo del lavoro, non è da sottovalutare. Un Curriculum Vitae è efficace ed efficiente, quando riesce a presentare il vostro profilo professionale, nel migliore dei modi.

E' un vero e proprio biglietto da visita, da curare nei contenuti, nella forma e nello stile di comunicazione. 

Vediamo insieme, passo dopo passo, come creare un CV di successo. Un CV capace di attirare l'attenzione del vostro selezionatore e, perchè no, un CV che possa evitare di finire nel tanto temuto cestino dei rifiuti.

Di seguito, 10 step fondamentali, un semplice vademecum a cui ispirarvi per la stesura di questo importante documento.

1 Nome, cognome, dati di contatto

I tuoi dati anagrafici sono indispensabili per permettere al selezionatore di identificarti subito e di contattarti più facilmente:

  • nome
  • cognome
  • domicilio
  • numero di telefono
  • indirizzo email
  • patente

Inseriscili, ben in vista, nella parte in alto a sinistra del tuo CV, accompagnali da una bella foto tessera. 

2 La tua "Istruzione e formazione" 

Se nel mondo del lavoro è sempre più importante il "saper fare", non dimenticare che la tua formazione scolastica non è da sottovalutare. 

Un buon percorso di studi e corsi formativi, spesso, può fare la differenza. Per questo, ti consigliamo di curare nei minimi dettagli la sezione "Istruzione e Formazione" del tuo CV.

In che modo? Indicando i tuoi titoli scolastici, scuola dell'obbligo esclusa. Parti dal più recente specificando prima l'anno, poi il titolo conseguito, l'eventuale valutazione e il nome dell'istituto che ha rilasciato il titolo.

In questa sezione puoi anche riportare eventuali corsi di formazione, specializzazione, master, borse di studio ecc...

3 Le tue "Esperienze professionali"

Per ogni lavoro passato, inserisci il nome dell’azienda, il periodo di collaborazione, una breve descrizione delle mansioni svolte e, se vuoi, il tipo di rapporto di lavoro (stage, contratto a progetto, contratto a tempo indeterminato ecc.).

Se sei alla ricerca del primo impiego indica le attività extra lavorative che hai svolto in passato e che ti possono qualificare come una persona attiva (ad esempio indica gli eventuali lavori estivi, le attività nel volontariato, i blog creati ecc.).

4 Le "Lingue Straniere" di tua conoscenza

Come sai, viviamo in un contesto sempre più internazionale. La conoscenza delle lingue straniere è sicuramente un punto a tuo favore!

Specifica la conoscenza delle lingue, abilità scritte, orali e di comprensione. Ricordati di specificare eventuali viaggi di studio e/o lavoro all'estero e diplomi di corsi in lingua conseguiti.

5 Le tue "Conoscenze Informatiche" 

In una società completamente informatizzata, le conoscenze informatiche sono diventate pressochè imprescindibili nel mondo del lavoro.

Elenca nel dettaglio le tue capacità nell'utilizzo di software e linguaggi di programmazione.

Specifica il livello di conoscenza dei sistemi operativi e dei seguenti programmi del pacchetto Office: Word, Excel, Access, PowerPoint.

6 Dai un tocco di personalità al tuo CV specificando i tuoi "Interessi"

I tuoi interessi personali possono dire molto su di te. 

Gli interessi extraprofessionali, infatti, possono offrire al datore di lavoro una visione più ampia rispetto a ciò che ti motiva, alle tue capacità personali e a come inserirti nel team. 

7 Non dimenticarti liberatoria sulla privacy e la tua firma

Nella parte finale del curriculum vitae inserisci la dichiarazione di liberatoria sulla privacy: “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs.196/2003”.
Scrivere un cv senza la liberatoria equivale a farlo cestinare.

Subito dopo è fondamentale inserire anche la tua firma autografa.

8 Sii semplice e chiaro

Usa uno stile semplice e chiaro, non tecnico. Allo stesso tempo, evita le parole colloquiali e le espressioni gergali o dialettali.

9 Fai attenzione agli errori di ortografia e grammatica

Se vuoi scrivere un curriculum vitae modello, il tuo italiano dev’essere perfetto.

10 Sii breve e diretto e sopratutto ricorda: tutta la verità, nient'altro che la verità

Un CV lungo e troppo dettagliato spegne l'interesse del selezionatore che, ogni giorno, ha tantissimi curriculum da esaminare. Per scrivere un CV vincente è importante essere brevi e diretti evidenziando i momenti più significativi e importanti della vostra carriera.

Continuate a seguirci per scoprire i nostri consigli di Guida al tuo CV!


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy