Certificazioni

"La risorsa umana è la componente più rilevante del patrimonio di un'azienda.
Determina la sua capacità di competere sul mercato, ne rappresenta il fattore strategico di sviluppo.
È il suo presente, garanzia del suo futuro."

Di conseguenza la valorizzazione specifica della risorsa umana e delle sue capacità è l'elemento che contraddistingue i servizi offerti da Lavorint. Per questo motivo, Lavorint ha voluto adottare una serie di normative che garantissero la tutela di questo patrimonio.

ISO 9001
Per garantire processi aziendali indirizzati al miglioramento della efficacia e dell'efficienza della organizzazione oltre che alla soddisfazione del cliente, Lavorint ha adottato dei requisiti di qualità conformi alla norma ISO 9001. Dal 2005 Lavorint ha ottenuto la certificazione di qualità relativamente alle attività di somministrazione (sede e filiale di Milano) e di erogazione di attività formative (divisione Training). Nel corso del 2008 la certificazione è stata estesa alla filiale di Napoli. In occasione del recente rinnovo della certificazione, avvenuto nel giugno 2008, il campo d'applicazione della medesima è stato esteso anche alle attività della Divisione "Gare e Appalti".

Certificazione SA 8000
La certificazione SA8000 (Social Accountability) identifica il primo standard a livello internazionale volto a certificare alcuni aspetti della gestione aziendale attinenti alla responsabilità sociale d'impresa, al fine di garantire l'impegno della società stessa verso le problematiche d'impatto sociale ed etico. Lavorint è fortemente motivata all'ottenimento di tale certificazione e, a tal proposito, con il supporto di un consulente esterno ha avviato una serie di procedure volte a raccogliere dati relativi alle materie coperte dalla norma:
1.lavoro infantile;
2.lavoro forzato;
3.salute e sicurezza;
4.libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva;
5.discriminazione;
6.pratiche disciplinari;
7.orario di lavoro;
8.retribuzione;
9.sistema di gestione.

L'ottenimento della certificazione è previsto per fine 2008.

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/2001
L'adozione del modello ex d.lgs. 231/2001, che disciplina la responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi, vuole identificare la responsabilità amministrativa della società e garantire un sistema organizzativo e procedurale delle attività che vada oltre gli obiettivi di stretta osservanza delle norme. Il processo di certificazione è in fase di mappatura delle attività e di individuazione delle aree di rischio: sono state effettuate interviste personali con i ruoli chiave dell'organigramma aziendale e distribuiti e censiti questionari ai dipendenti di struttura. Parallelamente è stata elaborata una bozza di Codice Etico, che costituirà parte integrante del modello organizzativo. Le fasi successive si articoleranno: 1) nella modifica delle procedure ed integrazione e/o implementazione dei controlli ulteriori dei quali dovesse essere individuata la necessità, 2) formalizzazione del modello; 3) nomina e attivazione dell'Organismo di Vigilanza; 4) Diffusione del modello e formazione a tutto il personale.

L'adozione definitiva del modello è prevista per fine 2008/inizio 2009.

Azioni positive per la conciliazione di vita lavorativa e familiare ex art. 9 l. 53/2000
La legge n. 53/2000 promuove il sostegno alla maternità e alla paternità e l'equilibrio tra vita famigliare con i tempi dell'attività lavorativa. Lavorint ha voluto realizzare un progetto che prevederà diverse misure a sostegno di questa iniziativa:
•la flessibilità dell'orario di lavoro attraverso il sistema della banca delle ore lavorative spendibili,
•il lavoro a domicilio in remoto,
•il supporto all'infanzia grazie alle convenzioni con asili nido vicini alle sedi aziendali.

Il progetto è in fase di ultimazione, e l'implementazione è prevista per fine 2008.